coppia abbracciata

Check up dei denti in omaggio!

Ritrova il sorriso con Dentalpharma!

MAGGIORI INFO

Intarsio dentale costo

Intarsio dentale costo
Intarsio dentale costo: qual è?

Sicuramente, per un intarsio dentale costo e tariffe generali rappresentano un criterio importante per decidere e vengono stabiliti sulla base di una vasta gamma di fattori. Ad esempio il costo di un intarsio dentale per denti mediamente danneggiati va dai 100 ai 250 euro. Per denti molto danneggiati invece il costo dell’intarsio dentale può andare dai 200 ai 400 euro a seconda delle situazioni specifiche di ogni paziente. Quando il dentista suggerisce che hai bisogno di un intarsio, è probabilmente a causa di un dente danneggiato. Il danno del dente non è così grave da richiedere una corona, pertanto il dentista può eseguire il trattamento con un inserto. Alcuni dentisti scelgono di sostituire le vecchie otturazioni intarsiate per prevenire ulteriori danni ai denti. Ci sono molti fattori che influenzano il costo di un intarsio dentale, inclusi materiali e dimensioni.

Cosa sono gli intarsi?

Un intarsio è una procedura meno invasiva di una corona ma più invasiva di un'otturazione. Quando un cliente ha bisogno di un restauro a causa di cavità o qualche tipo di danno, il dentista può scegliere un intarsio per cercare di salvare il dente. Proprio come accade quando si mette una corona, verrà fatta una lastra in modo che l'intarsio si adatti al dente. Un laboratorio crea l'intarsio personalizzato e il tuo dentista lo posiziona e lo collega direttamente al dente durante una serie di visite dentistiche.

[span=testo-grassetto]Intarsio dentale costo: cosa influenza il prezzo/span]

Molti fattori influenzano per un intarsio dentale costo e prezzo finale, ad esempio la scelta del materiale sarà determinante, ma anche il dente su cui andrà inserito e la sua posizione. Non solo, il costo dell’intarsio dentale può anche variare a seconda della zona geografica e gli intarsi con più superfici costeranno sicuramente di più rispetto a quelli singoli. Insomma, capire quanto costa un intarsio dentale dipende da tanti fattori e il consiglio è quello di non guardare unicamente al risparmio ma anche e soprattutto alla qualità e alla professionalità del centro dentistico scelto.

Materiali di intarsio

Gli intarsi sono disponibili in molti materiali diversi, tra cui porcellana, ceramica, resina o altri metalli. Il tipo di materiale può essere un fattore rilevante nel costo degli intarsi dentali. Gli intarsi a colori dei denti possono essere più costosi di quelli che usano oro o altri metalli, specialmente se usati sui molari. I dentisti non preferiscono o suggeriscono un tipo di intarsio rispetto ad un altro, poiché la differenza è puramente estetica. Controlla sempre il tuo piano dentale per assicurarti che copra il costo dei materiali usati e per essere certo se c'è una differenza di costo tra i diversi inlay. Il materiale più utilizzato è la ceramica in quanto è molto simile per caratteristiche a un dente naturale. Gli intarsi in ceramica sono molto più trasparenti rispetto a quelli in composito e hanno anche una maggiore resistenza all’abrasione.

Per quanto riguarda un intarsio dentale costo e impegno economico di quello in composito saranno sicuramente minori, ma questi intarsi hanno il vantaggio della malleabilità e possono essere modellati e adattati direttamente sul dente sulla base delle esigenze del paziente. La scelta del materiale viene eseguita dall’odontoiatra valutando ogni caso specifico e i vantaggi dell’intarsio dentale sono sotto gli occhi di tutti. Parlando quindi degli aspetti "negativi" di un intarsio dentale costo e impegno economico rappresentano forse l’unico svantaggio, essendo certamente maggiore rispetto a quello dell’otturazione.

Come si mette l’intarsio dentale

Una procedura per l’inserimento di un intarsio dentale consiste in 2 o 3 sedute della durata media di 50 min l’una. Di solito si procede come una classica otturazione ma, dopo aver rimosso la vecchia otturazione o la carie, il laboratorio dovrà creare il tassello da inserire nella cavità orale da consegnare poi al dentista. Nel frattempo la cavità verrà chiusa momentaneamente dal dentista con della pasta provvisoria. Dopo circa una settimana verrà inserito finalmente l’intarsio sul dente andando a ricostruire la sua forma originaria ed eliminando ogni spazio intermedio per azzerare il rischio di infiltrazione batterica. Il trattamento con intarsio dentale è assolutamente indolore e il dentista dovrà solo fare una piccola anestesia al paziente.

Al di là del costo dell’intarsio dentale, che come abbiamo visto sarà superiore a quello di una otturazione, quella dell’intarsio dentale è una tecnica utilizzata per l’otturazione dei denti e la sostituzione di vecchie otturazioni in amalgama con materiale biocompatibile e con una resa maggiore. L’intarsio dentale che viene applicato dall’odontotecnico viene realizzato in un laboratorio e verrà poi usato soprattutto per molari e premolari nel caso di carie estesa o su un dente dove non è possibile eseguire una otturazione standard.

I vantaggi dell’intarsio dentale

Dopo aver visto, nel dettaglio, per un intarsio dentale costo e impegno economico necessari, ci soffermiamo ora sui vantaggi e gli svantaggi di questo trattamento. L’intarsio in ceramica ad esempio rispetto alle vecchie otturazioni in amalgama è realizzato con materiali biocompatibili e protegge il dente conservandone la sostanza garantendone nel contempo una estetica perfetta e una buona durata nel corso del tempo. Insomma, i vantaggi superano di gran lunga gli svantaggi.
Intarsio dentale costo