coppia abbracciata

La prevenzione è importante!

Approfitta subito del check up in omaggio!

RICHIEDI INFO

Olio di cocco denti controindicazioni

Olio di cocco denti controindicazioni
Placca e carie corrispondono ai disturbi orali comuni nel mondo, che, se non curati in tempo, potranno generare nel peggiore dei casi la perdita dei denti nelle persone che soffrono di queste malattie. Nell’ottica della prevenzione e dello sbiancamento se parliamo dell’uso di olio di cocco denti controindicazioni come quelle che si hanno con il bicarbonato di sodio sono pressoché assenti, si pensi ad esempio ai danni che l’uso prolungato del bicarbonato può fare allo smalto dei denti. Visto che placca e carie rappresentano oggi un problema di salute globale, sono stati attualmente effettuati diversi studi scientifici sui microrganismi coinvolti nel processo di formazione della placca dentale e successivamente delle carie al fine di determinare i migliori metodi di eliminazione e prevenzione. D'altra parte, sebbene nell'industria esista un'ampia gamma di prodotti sintetici progettati per l'igiene orale, molte ricerche indicano che possono essere controproducenti per la salute orale. Ed è che è stato determinato che prodotti come dentifrici al fluoro e risciacqui sintetici generano resistenza nei microrganismi presenti in bocca, denti e lingua, che a lungo termine genera una maggiore probabilità di soffrire di malattie dentali. Diversi dentisti consigliano ai loro pazienti prodotti biologici evidenziando l'uso di oli essenziali come l’olio di cocco per il trattamento di un gran numero di malattie orali e per l'igiene orale.

Olio di cocco effetti negativi e positivi

L’uso dell’olio di cocco permette di mantenere una buona salute del cavo orale. Tra gli oli essenziali, hanno avuto maggiore rilevanza l'olio vegetale, l'olio di oliva e, naturalmente, in percentuale maggiore, l'olio di cocco. Quest'ultimo è stato un prodotto molto utilizzato dall'industria cosmetica e alimentare, non solo per le particolari caratteristiche che conferisce al prodotto finale, ma soprattutto per i suoi benefici per la salute. Quando si parla di olio di cocco denti controindicazioni ed effetti negativi sono limitati, di conseguenza si tratta di un prodotto che deve essere considerato un alleato dell’igiene orale. Il cocco è il frutto delle palme da cocco, una delle palme più coltivate al mondo. Dalla polpa dei semi di cocco (buccia bianca) si estrae l'olio di cocco e dalla metà dell’Ottocento è stato commercializzato diventando la principale attività economica di paesi come le Filippine. L'olio di cocco, come abbiamo già accennato in precedenza, è un prodotto molto utilizzato nell'industria alimentare per le proprietà funzionali che conferisce a diversi prodotti, come odore, gusto e consistenza, ed è stato utilizzato anche in industrie come la generazione di biodiesel. D'altra parte, è uno degli elementi ampiamente utilizzati nei prodotti cosmetici come creme idratanti, shampoo, balsami, oli da massaggio, lozioni, tra gli altri. Andando nel dettaglio, l’olio di cocco è stato studiato per le sue proprietà curative e benefiche per la salute in generale. Questo perché l'olio di cocco è composto da oltre il 50% di acido laurico e il resto da acido palmitico, acido oleico, tra gli altri. Inoltre, in una percentuale minore ma importante, spiccano gli acidi grassi a catena media. Inoltre, attraverso diverse indagini, è stato accertato che l'olio di cocco ha proprietà coadiuvanti nel trattamento di un gran numero di malattie a partire dal colesterolo grazie alla presenza di acidi grassi a catena media che permettono un miglior controllo del sangue livelli. L’olio di cocco viene comunemente utilizzato per contrastare malattie come dermatiti, gastriti, gonfiori, nausea, debolezza, ferite, indigestione, problemi circolatori, problemi mestruali, pelle screpolata, alitosi, carie, placca dentale, tartaro, infiammazione delle gengive. Come vedremo se parliamo di olio di cocco denti controindicazioni e possibili rischi sono del tutto marginali.

Controindicazioni sbiancante denti al cocco

Se fin qui abbiamo visto alcune delle potenzialità e caratteristiche dell’olio di cocco denti controindicazioni ed effetti negativi andranno comunque presi in considerazione. Quando parliamo di olio di cocco denti controindicazioni e possibili conseguenze negative sono pressoché assenti. Il consiglio è quello di non esagerare con le quantità dal momento che si tratta in fondo di un grasso in gran parte saturo. Inoltre in soggetti predisposti il consumo o l’uso di olio di cocco potrebbe causare allergia o intolleranza. Non solo, è anche bene ricordare che, dal momento che l’olio di cocco è molto calorico, andrebbe inserito solo all’interno di una dieta molto sana e varia. Inoltre deve essere conservato con estrema attenzione in contenitori ermetici al riparo da luce, calore e umidità per evitare che perda tutte le proprietà. Con l’olio di cocco denti controindicazioni e possibili conseguenze negative sono dunque molto limitate e sono comunque di gran lunga inferiori rispetto ai vantaggi per la salute.

Olio di cocco e placca

La placca batterica è una pellicola appiccicosa e giallastra che si forma dall'unione di diversi gruppi di microrganismi (principalmente batteri) che si raggruppano e aderiscono alla superficie dei denti. Le cause principali della placca dentale sono la cattiva alimentazione (soprattutto cibi ricchi di zuccheri) e la scarsa igiene orale, oltre ad altri fattori come la genetica. Tra le sue caratteristiche spicca quella di essere una massa morbida formata da diverse colonie batteriche che si trova sulle superfici dei denti, gengive, lingua e il resto del cavo orale. Se non viene trattata in tempo, favorisce il danneggiamento dello smalto perché i batteri aderenti producono enzimi che distruggono le strutture del dente. Ciò si traduce nella formazione di cavità e successivamente nella generazione di malattie come gengiviti, parodontiti, che provocano danni irreparabili alla salute orale dell'individuo. Con l’olio di cocco denti controindicazioni eventuali non devono spaventare, al contrario bisognerebbe vederlo come un grande alleato per la buona salute del cavo orale.
Olio di cocco denti controindicazioni