coppia abbracciata

Check up ai denti in omaggio!

Approfittane subito!

RICHIEDI INFO

Alitosi e tonsille

Alitosi e tonsille
Sapevate che l’alitosi è un problema che colpisce un quarto della popolazione mondiale e ha la stessa prevalenza in entrambi i sessi. È un problema serio per la persona che ne soffre, poiché influenza sia la loro vita sociale che la loro vita lavorativa. Inoltre, anche se molti non lo sanno, vi è una corrispondenza fra alitosi e tonsille e, quindi, tra mal di gola e alito cattivo.

Si può affermare infatti che oltre l'80% dei casi ha origine nella cavità orale ed è dovuto alla graduale decomposizione dei detriti da parte della flora microbica. In questo modo vengono rilasciati composti di zolfo, che sono la principale causa di cattivo odore.

Del trattamento dell'alitosi e tonsillenon è necessario enfatizzare troppo, è sufficiente mantenere un'eccellente igiene orale con visite regolari dal dentista, nonché una corretta idratazione e una dieta sana ed equilibrata. Se si vuole mantenere l'igiene orale, è necessario eseguire una spazzolatura vigorosa sia sulle gengive che sulla lingua, specialmente nel terzo posteriore di essa. Ma entriamo più nel dettaglio della questione.

Alitosi e tonsille: le varie cause

Esistono diverse cause che possono causare o essere responsabili del cattivo odore. Le più comuni sono le seguenti:

- presenza di batteri di stanza alla base della lingua, essendo la causa più frequente;
- parodontite o malattia gengivale;
- secchezza delle fauci o xerostomia.

Quando si sottolineano le restanti cause di alitosi, si noti che meno dello 0,5% è causato da problemi gastrointestinali, il 5% è motivato da disturbi metabolici di natura generale, come insufficienza renale, insufficienza epatica, diabete. Il restante 10% viene attribuito a cause nella sfera otorinolaringoiatrica e nel tratto respiratorio.
Le tonsille possono infatti causare causano l'alitosi: vediamo allora i possibili trattamenti di chi soffre di alitosi e tonsillite.
Tradizionalmente è stato attribuito alle tonsille palatine circa il 3% dei casi di alitosi. Le tonsille palatine sono composte da tessuto linfoide ed epitelio e la loro funzione principale è quella di dare una risposta immunitaria alla comparsa di germi e particelle che vengono a contatto con la superficie.
Hanno una struttura con cripte e tunnel che sono collegati in cui si verifica la risposta immunitaria, ma in cui si accumulano anche batteri, detriti e cibo che favoriscono una crescita batterica che genera un cattivo odore. L'esempio più chiaro è la tonsillite criptica, che produce calcoli che generano ritenzione noti come tonsilloliti.
Capire se la causa del cattivo odore è da riconoscersi nelle tonsille è molto difficile e sebbene ci siano test che possano guidare lo specialista, questi non sono certi al 100% e non possono identificare in maniera definitiva la corrispondenza fra alitosi e tonsillite.
Esiste un tipo di cura in cui le tonsille vengono schiacciate e al paziente o al membro della famiglia viene chiesto di annusare il materiale e gli viene chiesto se ricorda loro l'odore del respiro del paziente.
Per gestire questo problema, il trattamento medico con irrigazione, risciacquo o assunzione di antibiotici è molto limitato.
Il trattamento chirurgico è più efficace, con la tonsillectomia come trattamento che ottiene i migliori risultati. Tuttavia, questo richiede l'anestesia generale e richiede un periodo di pericolo postoperatorio lungo, presentando complicazioni come sanguinamento.
Fortunatamente, in caso di alitosi e tonsille ci sono nuove alternative con un buon tasso di successo.

Alitosi e tonsille: i migliori trattamenti

- Tonsillotomia con coblazione
- Tonsillectomia laser
- Criptolisi mediante laser
- Crittolisi a radiofrequenza

La radiofrequenza della criptoli è un trattamento fino ad oggi con risultati promettenti e la sua velocità e semplicità potrebbero in futuro diventare la prima scelta. Per ulteriori informazioni sull'alitosi o l'alitosi, consultare uno specialista in Otorinolaringoiatria.
Approfondendo ulteriormente il discorso sulle tonsille, queste sono coperte da mucosa, che è la stessa che riveste l'interno della bocca. Lungo questo rivestimento, vi è una serie di cripte. Il numero di cripte tonsillari varia da persona a persona. Detriti alimentari, batteri e altri detriti possono rimanere bloccati in queste cripte o fosse. Il rifiuto calcifica o si indurisce e diventa un tonsillolitro. Se hai frequenti infiammazioni o irritazioni delle tonsille, hai maggiori probabilità di sviluppare calcoli tonsillari.

Questi problemi alle tonsille sono la causa dell'alitosi?

Molte persone che hanno questi calcoli non hanno alcun tipo di problema, i calcoli tonsillari sono rari e molto piccoli quando compaiono. Anche se molte persone che hanno calcoli tonsillari non hanno sintomi e non possono nemmeno vederli, è possibile che l'alitosi e altri segni e sintomi siano associati a questo tipo di problematica.
I tonsilloliti possono essere responsabili dell'alitosi e potrebbero essere collegati a circa il 3% dei casi di alito cattivo.

Cosa puoi fare in presenza di alitosi e tonsille

Alitosi, difficoltà a deglutire e gonfiore. I tonsilloliti non sono affatto divertenti. La buona notizia è che le pietre tonsillari raramente causano problemi. La migliore notizia è che puoi evitarli.
Una regolare pulizia dei denti rimuoverà detriti alimentari, batteri e altri detriti dalla bocca prima che possano rimanere bloccati nelle tonsille. Se sei preoccupato per l'alitosi, indipendentemente dal fatto che sia legata a tonsille e calcoli tonsillari, procurati un collutorio per rinfrescare il respiro e rimuovere la maggior parte dei batteri dalla bocca.
Se i calcoli tonsillari ti causano molto disagio o altri problemi, ti consigliamo di consultare il tuo dentista o medico. Sebbene non venga più eseguito più spesso di prima, a volte una tonsillectomia (rimozione chirurgica delle tonsille) è l'opzione migliore per prevenire i tonsilloliti e qualsiasi altro problema causato dalle tonsille.
Pensa alle tonsille come se fossero l'appendice della bocca. Aiutano il sistema immunitario, ma se ti causano problemi, puoi vivere senza di loro. Perciò, nel caso dovessi notare una corrispondenza fra alitosi e tonsille, esegui esami approfonditi ed elimina il problema appena puoi.
Alitosi e tonsille