coppia abbracciata

Check up dei denti in omaggio!

Ritrova il sorriso con Dentalpharma!

MAGGIORI INFO

Sbiancamento denti naturale

Sbiancamento denti naturale
Se credi di avere dei denti con un colore che tende al giallo, allora sei nel posto giusto! Segui i nostri suggerimenti, che ti porteranno ad avere un sorriso bello e affascinante grazie allo sbiancamento denti naturale. A breve, elencheremo infatti 6 metodi di sbiancamento denti fai da te naturali e davvero efficaci, che ti permetteranno di tornare ad avere una bocca splendente.

1. Perossido di idrogeno e pasta di bicarbonato di sodio

Insieme con il perossido di idrogeno, lo sbiancamento denti naturale con il bicarbonato è uno dei trattamenti più efficaci.

Per la pulizia dei denti e il loro sbiancamento utilizzando questo metodo, ti consigliamo di mescolare bicarbonato di sodio e perossido di idrogeno e utilizzarlo, ogni tanto, in sostituzione ad un classico dentifricio. Basta aggiungere alcune gocce di perossido al bicarbonato di sodio e mescolare fino a formare una pasta. Quindi, mettilo sullo spazzolino e applicalo sui denti come fai normalmente.

Non è consigliabile utilizzare questa pasta ogni giorno, perché entrambi gli ingredienti sono abrasivi e possono danneggiare i denti. Perciò, questo metodo di sbiancamento denti naturale va sfruttato per un periodo di 3-5 giorni e bisognerà poi attendere fra i 3 e i 6 mesi per riutilizzarlo.

2. Marmellata di fragole.

Ti potrà sembrare strano, ma se non sai come sbiancare i denti velocemente e farlo da solo, senza dover necessariamente andare dal dentista, questo trattamento è molto interessante. Le fragole contengono infatti acido malico, ideale per sciogliere caffè, vino rosso e tè. Per prima cosa, macina 1 o 2 fragole e aggiungi un cucchiaino di bicarbonato di sodio. Usando uno spazzolino da denti per bambini (questo aiuta a pulire meglio tra i denti), strofina questa miscela sui denti per 5-7 minuti. Quindi, utilizza il filo interdentale per rimuovere eventuali semi dalle fragole che si sono incastrati fra i denti.

Fai attenzione però: anche in questo caso, non è positivo usare troppo spesso questo rimedio di sbiancamento denti naturale, anche se è molto apprezzato per lo sbiancamento fai da te. L'acido nella marmellata può difatti alla lunga consumare i denti e, nel peggiore dei casi, renderli più sensibili alle macchie.

3. Maschera alla banana.

Per un ottimo sbiancamento denti naturale puoi usare l'interno di una buccia di banana, che è ricca di potassio, magnesio, manganese e altri minerali. I minerali di una banana vengono assorbiti dallo smalto e hanno effetti sbiancanti salutari. Dopo aver spazzolato e usato il filo interdentale, gli esperti raccomandano di sbucciare una banana matura e quindi strofinare un pezzo della parte interna della buccia sui denti per due minuti. A questo punto, basterà sciacquare e ripetere nuovamente l'operazione prima di andare a dormire.

4. Sbiancamento denti naturale con gargarismi fatti con aceto di mele.

Più efficace di qualsiasi dentifricio, l'aceto di mele diluito è uno dei rimedi più efficaci per lo sbiancamento naturale dei denti. Si consiglia di diluire l'aceto in tripla quantità di acqua e quindi mescolarlo con un dentifricio naturale, per poi spazzolare come si fa abitualmente.

5. Dentifricio fatto in casa con olio di cocco.

L'olio di cocco contiene acidi grassi che si rompono negli enzimi sbiancanti dei denti quando entrano in contatto con la saliva. Ciò significa che la combinazione della nostra saliva e di questi acidi grassi produce una molecola di ossigeno che aderisce alle macchie dei denti e le elimina. Questo rimedio privo di ossidazione crea infatti una reazione chimica che rimuove le macchie durante la spazzolatura e la successiva fase di risciacquo, rendendolo uno dei metodi di sbiancamento denti naturale più efficaci.

Ma l'olio di cocco in bocca per un tempo di circa 20 minuti non fa bene a tutti, motivo per cui ti vogliamo suggerire un'alternativa. Ecco una ricetta semplice che è ugualmente efficace: in primo luogo, riscalda una tazza di olio di cocco fino a quando questo non diventerà liquido. Quindi, aggiungi due cucchiaini di bicarbonato di sodio e 5-10 gocce di menta piperita nella miscela liquida e, infine, mescola. Ora applica la miscela ottenuta ai tuoi denti, utilizzando un classico spazzolino.

6. Pasta di carbone.

Il carbone attivo non è utile solo per lo sbiancamento denti naturale , ma anche per la sua capacità disintossicante. Merito dei granuli, che aderiscono ai batteri e li neutralizzano prima che questi macchino lo smalto.

Procedimento: mescola il carbone con una piccola quantità di acqua e applicalo delicatamente su tutti i denti. Lascia poi riposare per due minuti e, quindi, risciacqua con acqua fino a quando non rimarranno più residui.
Sbiancamento denti naturale