coppia abbracciata

Proteggi i tuoi denti!

Per pochi giorni il check up è in omaggio!

APPROFITTANE ORA

Anestesia dentista quanto dura

L'anestesia è un atto medico controllato in cui vengono utilizzati farmaci per bloccare la sensibilità tattile e dolorosa di un paziente, in tutto o in parte del corpo e con o senza coscienza. L'anestesia generale è considerabile uno stato di coma farmacologicamente indotto, temporaneo e reversibile che si compone di tre componenti distinti che sono: ipnosi, analgesia e rilassamento muscolare. Il dentista ottiene questi tre diversi effetti con la somministrazione di tre farmaci: un analgesico, un miorilassante e un ipnoinducente. Ma l’anestesia dentista quanto dura? L’effetto anestetizzante potrebbe durare anche 4 o 5 ore a seconda dei casi.

Ma se vi state chiedendo nello specifico quanto dura anestesia dentista, sappiate che dipenderà anche da molti altri fattori. Quando l’anestesia svanisce, la zona interessata recupera progressivamente la sensibilità persa. In caso di anestesia totale la durata dipende dal dosaggio e dalla reazione del paziente, in genere si parla di 5-6 ore. Insomma, parlando di anestesia dentista quanto tempo dura e quale scegliere dipenderà unicamente dalla scelta del dentista. Continuando la lettura vi forniremo tutte le linee guida che vi permetteranno a grandi linee si capire quanto dura anestesia dentista e quali scelte operano i professionisti.

Anestesia dentale: le caratteristiche

L'anestesia dentale è un'anestesia locale, è quella che viene applicata direttamente ai tessuti dell'area da operare. La lidocaina è attualmente l'anestetico locale più utilizzato in odontoiatria in tutto il mondo. Ci sono anche mepivacaina, prilocaina, bupivacaina, etidocaina e adrenalina nota anche come epinefrina. L'adrenalina viene aggiunta ad una serie di anestetici locali iniettabili, come la lidocaina, come vasocostrittore che permette di ritardare l'assorbimento e quindi prolungare l'azione dell'agente anestetico. Quando si parla di anestesia dentista quanto dura dipende anche dalle caratteristiche di ciascun paziente. Continuando la lettura cercheremo di approfondire quanto dura effetto anestesia dentista e come viene eseguita.

Come viene eseguita l'anestesia dentale?

Forse nessuna specialità in campo medico utilizza tanta anestesia locale quanto l'odontoiatria. L'anestesia locale in odontoiatria è utilizzata in tutti i trattamenti odontoiatrici, ad eccezione dell'ortodonzia e dello sbiancamento. L'anestesia dentale può essere applicata a qualsiasi trattamento che provochi dolore, disagio o disagio al paziente (carie, canali radicolari, estrazioni, trattamenti gengivali, chirurgia implantare e l'igiene dentale tanto "temuta" da molti pazienti affetti da ipersensibilità). Sapere quanto dura anestesia dentista è importante per capire approssimativamente quando finirà l’effetto e ci si potrà aspettare di percepire un fastidio più o meno intenso.

Anestesia dentista quanto dura: la sedazione cosciente

La sedazione cosciente non è una tecnica anestetica in quanto tale, ma viene eseguita quando i pazienti provano paura o ansia per la procedura chirurgica. La sedazione porta il paziente ad uno stato di rilassamento e benessere che gli permette di affrontare la paura del dentista e superare qualsiasi trattamento odontoiatrico senza ansia. La sedazione cosciente viene sempre utilizzata insieme all'anestesia locale, infatti, nelle persone che si stanno per sottoporre a chirurgia implantare e non provano paura o ansia, viene utilizzata solo l'anestesia locale. Si chiama sedazione cosciente, perché il paziente è in grado di respirare normalmente e di rispondere a tutti gli stimoli e comandi verbali che vengono richiesti. Questa tecnica viene eseguita da un anestesista che supervisionerà il paziente in ogni momento, mentre il dentista si occupa di effettuare cure odontoiatriche.

L’anestesia dentista quanto dura?

L'anestetico dovrebbe durare per il periodo chirurgico pianificato, quindi è importante tenere conto del tipo di intervento chirurgico o trattamento e della sua durata approssimativa. Dosi extra di vasocostrittori non devono essere applicate per prolungare l'effetto degli anestetici di breve e media durata, è meglio selezionare un anestetico con un tempo di azione più lungo. Parlando di anestesia dentista quanto dura dipende da diversi fattori che comprendono il farmaco, la concentrazione, l’utilizzo dell’adrenalina e della quantità di anestetico utilizzato. L’effetto anestetizzante, come abbiamo già accennato, può durare anche 4-5 ore. Una volta terminato l’effetto, la zona interessata recupererà velocemente e gradualmente la sensibilità persa. In caso di anestesia generale, la durata dipenderà dal dosaggio ma anche dalla reazione del paziente. In genere comunque si parla di una durata che difficilmente supera le 5 o 6 ore. L’anestesia locale potrà essere somministrata sia per infiltrazione, sia utilizzando gel o spray alla lidocaina. In questo caso specifico si parla di anestesia topica, una tipologia di anestesia che di solito si usa prima dell’iniezione di un altro farmaco anestetico. Per quanto riguarda l’anestesia locale per infiltrazione si utilizza un farmaco anestetico sotto forma di liquido contenuto in fiale. Solitamente i dentisti scelgono la mepivacaina con o senza vasocostrittore oppure l’articaina in associazione con l’adrenalina.

Le tecniche di iniezione anestesia locale

Parlando di anestesia dentista quanto dura e quale usare dipende anche dalla tecnica di iniezione scelta. Ci sono varie tecniche di iniezione per anestesia locale come quella plessica, di solito utilizzata per anestetizzare 1 o 2 denti, e l’anestesia tronculare per anestetizzare più denti contemporaneamente. Infine c’è anche l’anestesia intralegamentosa per anestetizzare un solo dente e l’anestesia intrapulpare che viene eseguita direttamente sulla polpa dentale dopo aver aperto un varco nel dente. Questa tecnica potrebbe essere dolorosa ma spesso è anche l’unico modo per devitalizzare un dente. Inoltre è anche possibile eseguire l’anestesia locale su un singolo dente provocando meno intorpidimento.
Anestesia dentista quanto dura