coppia abbracciata

Proteggi i tuoi denti!

Per pochi giorni il check up è in omaggio!

APPROFITTANE ORA

Come nascondere un dente rotto

Come nascondere un dente rotto
Chi soffre di inestetismi sa bene quando sia importante poter tornare a sorridere. Sapere come nascondere un dente rotto può letteralmente fare la differenza nell’ottica del recupero dell’autostima, anche per questo sono così tanti i pazienti che si sottopongono a trattamenti estetici. In caso di denti rotti o scheggiati è di vitale importanza rivolgersi prima possibile al proprio dentista di fiducia per richiedere un consulto immediato. Il dentista di solito saprà subito proporre la soluzione ideale su come camuffare un dente rotto, consentendo così a chiunque di recuperare il benessere perduto.

Come nascondere un dente rotto: cosa sapere

Non tutte le rotture del dente sono uguali e già questa constatazione dovrebbe rendere palese che esistono diversi possibili trattamenti a seconda della tipologia di frattura e delle cause. I denti infatti possono rompersi per molti motivi diversi che vanno dalle carie fino al trauma. Il dentista dovrà quindi dapprima capire se si tratta di un dente rotto o scheggiato e poi dovrà valutare il trattamento di estetica dentale giusto per una risoluzione duratura del problema. In caso di dente scheggiato ad esempio di solito si procede con una ricostruzione del dente stesso utilizzando sostanze e materiali che aiutino a ricreare l’aspetto di un dente naturale. Per capire come nascondere un dente rotto si consideri che esistono due tecniche di ricostruzioni che sono la ricostruzione in composito e quella tramite intarsio dentale.

La tecnica della ricostruzione è importante per capire come nascondere un dente rotto ed è simile come operazione a quella di otturazione che viene eseguita quando si rimuove una carie non profonda. In questo caso il dentista procede ad applicare sulla parte danneggiata del dente una sostanza morbida che andrà modellata per dare l’aspetto della parte mancante del dente. Si procederà poi a utilizzare una lampada fotopolimerizzatrice per fare indurire questa sostanza restituendo così al dente scheggiato la sua normale funzionalità. La ricostruzione tramite intarsio invece prevede che si proceda alla ricostruzione del frammento mancante in laboratorio e poi a cementarlo così da ripristinarne la forma originaria.

Come camuffare un dente rotto: le faccette dentali

Altro possibile trattamento utile nell’ottica di capire come nascondere un dente rotto è utilizzare delle faccette estetiche. Le faccette dentali vengono utilizzate da tempo proprio in quanto consentono di risolvere una vasta gamma di problemi estetici che includono i denti non allineati, i denti piccoli o l’ingiallimento. Ma che cosa sono le faccette estetiche? Si tratta di veri e propri sottili gusci realizzati in ceramica o composito che vengono applicati dal dentista sulla parte visibile del dente. Le faccette servono quindi a nascondere il dente consentendo così al paziente di recuperare il sorriso perduto. In ogni caso prima di andare dal dentista si potrebbe utilizzare una cera dentale per dente rotto per proteggere la parte scheggiata ed evitare di ferire senza volerlo lingua e labbra creando possibili infiammazioni. Attenzione però perché non sempre è possibile utilizzare le faccette dentali, è il caso ad esempio di quei denti compromessi dalla frattura o devitalizzati. Quando un dente si rompe sarebbe bene eseguire quanto prima una radiografia così da capire l’entità della frattura. In caso di rottura superficiale ci sarà sempre la possibilità di salvare il dente applicando una corona in ceramica.

Si tratta, in questo caso, di una vera e propria ricostruzione mediante capsula dentale. Se stiamo parlando di un dente che risulta essere già stato compromesso da carie o da una passata devitalizzazione, o interessato da una frattura della radice, ecco che difficilmente i dentisti procederanno con un intervento di ricostruzione tramite capsula. In questi casi si procede con l’estrazione di quello che resta del dente e con la sua sostituzione con un impianto dentale e la corona artificiale. In questo caso il dentista procede a installare nell’osso mandibolare del paziente una vite in titanio che fungerà da radice artificiale facendo da sostegno alla corona dentale.

Come nascondere un dente rotto: l’importanza della prevenzione

Abbiamo appena visto come nascondere un dente rotto oggi sia abbastanza semplice per i dentisti. Per evitare però di ricorrere alle faccette dentali sarebbe bene ricordare l’importanza della prevenzione a tutti i livelli così da abbattere il rischio di rottura dei denti. Bisognerà per prima cosa fare la massima attenzione alla propria igiene orale così da proteggere i denti dalle carie e dalle fratture causate dall’erosione dello smalto che ne consegue. Lavarsi i denti bene e spesso aiuta quindi a mantenere i denti in buona salute così come eseguire delle visite e una pulizia dei denti professionale presso il proprio dentista almeno due volte all’anno. Sarebbe anche altamente consigliato cercare di evitare di masticare cibi troppo duri e contrastare il bruxismo, una patologia che consiste nel digrignamento involontario dei denti soprattutto nelle ore notturne. E’ bene comunque chiarire che la scheggiatura di un dente è oggi un problema che è ampiamente risolvibile senza troppi problemi. Basterà andare dall’odontoiatria per capire come nascondere un dente rotto in modo efficace e sicuro.
Come nascondere un dente rotto