coppia abbracciata

Proteggi i tuoi denti!

Per pochi giorni il check up è in omaggio!

APPROFITTANE ORA

Denti da latte che non cadono nei bambini

Denti da latte che non cadono nei bambini
Quello dei denti da latte che non cadono nei bambini è un problema più diffuso di quello che si pensi. I denti da latte come tutti sappiamo sono dei denti temporanei che, prima o dopo, dovranno lasciare per forza di cose spazio ai denti cosiddetti permanenti. Questo però non significa che sia possibile trascurare i denti da latte, al contrario bisognerà prestare anche ad essi la massima attenzione così da garantire un corretto sviluppo della dentatura permanente. La caduta dei denti da latte comunque avviene nella stragrande maggioranza dei casi in modo del tutto spontaneo intorno al compimento del sesto anno di età. Purtroppo però esistono anche i denti da latte che non cadono nei bambini e in questi casi sarà bene sapere come comportarsi per evitare conseguenze negative. Non tutti i bambini comunque cominciano a perdere i denti da latte nello stesso momento, alcuni iniziano a perderli a 5 anni e altri intorno agli 8. In genere la perdita dei denti da latte avviene prima del compimento del nono anno di età e, quando questo non accade, sarà bene andare prima possibile dal dentista per un consulto.

Denti da latte: le modalità di caduta

Prima di parlare nel dettaglio di quali sono i denti da latte che non cadono nei bambini, vediamo ora lo schema di caduta dei denti da latte. Di solito, prima della caduta dei denti da latte nel cavo orale del bambino si nota prima l’eruzione dei primi molari permanenti. Questi denti riempiono il fondo della bocca dove non ci sono i denti decidui. L’eruzione dei molari solitamente comincia intorno ai 6 anni e solo dopo la comparsa dei molari iniziano a cadere i denti da latte. Normalmente cadono prima gli incisivi inferiori a cui seguono quelli superiori, gli incisivi laterali, i molari e i canini superiori. Nella stragrande maggioranza dei casi gli ultimi denti da latte a cadere sono i canini inferiori. La caduta dei denti da latte nei bambini inizia con un riassorbimento graduale delle radici. Il dente temporaneo da latte comincia dapprima a dondolare e poi viene definitivamente scalzato e fatto cadere da parte del dente permanente sottostante che preme per uscire. Se quindi ci si chiede quali sono i denti da latte che non cadono la risposta è nessuno in condizioni normali. Quando qualche dente da latte non cade si è di fronte a un problema che dovrebbe essere affrontato con la massima celerità. Riguardo al problemi dei denti da latte che non cadono adulti e persone mature possono anch'essi riscontrare lo stesso problema; in questi casi si potrebbe procedere con una estrazione del dente e con l’inserimento di un impianto dentale.

Quando accade che i denti da latte non cadono?

Abbiamo già visto come in alcuni casi potrebbe capitare di trovarsi di fronte a denti da latte che non cadono nei bambini. In questo caso bisognerà rivolgersi a un pedodontista che dovrà analizzare il cavo orale del paziente nel dettaglio e valutare se procedere con l’estrazione denti da latte bambini o se semplicemente attendere che il dente da latte cada in modo del tutto autonomo. I denti da latte che non cadono potrebbero causare delle anomalie strutturali ai denti permanenti e malocclusioni. In alcune occasioni il dente permanente potrebbe erompere prima della caduta di quello da latte, in questo caso il dentista dovrà per forza di cose procedere con l’estrazione denti da latte bambini. Non solo, il dentista dovrà intervenire direttamente anche qualora, dopo la caduta del dente da latte, non si vedano tracce del dente permanente. Spesso e volentieri questa situazione rimanda a una patologia chiamata anchilosi che fa sì che la radice del dente si fonda con il mascellare rendendo così impossibile la sua eruzione in superficie. Anche parlando di denti da latte che non cadono nei bambini bisogna sottolineare l’importanza della prevenzione a tutti i livelli. L’importante è fissare spesso delle visite di controllo anche in assenza di problemi evidenti così da consentire al dentista di valutare se la caduta dei denti da latte sta avvenendo correttamente.

Estrazione denti da latte bambini: come farla

In alcuni casi il dentista potrebbe decidere di procedere con l’estrazione dei denti da latte. Di solito, se possibile, l’estrazione di un dente da latte si tende a evitare in quanto la dentizione decidua serve a mantenere lo spazio per i denti permanenti, a tracciare il percorso per l’eruzione dei denti permanenti in armata e a consentire la corretta masticazione del bambino e a sostenere lo sviluppo del linguaggio. Sarebbe quindi assolutamente essenziale imparare a prendersi cura dei denti sin da piccoli e insegnare anche l’importanza della buona igiene orale. I denti da latte che non cadono nei bambini andranno estratti soprattutto quando rappresentano un impedimento per la corretta eruzione della dentatura permanente. Se i denti da latte restano nell’arcata più del dovuto potrebbero causare dei danni ai denti permanenti e porre le premesse per una malocclusione dentale.
Denti da latte che non cadono nei bambini