coppia abbracciata

Proteggi i tuoi denti!

Per pochi giorni il check up è in omaggio!

APPROFITTANE ORA

Estrazione dente sangue non si ferma

Estrazione dente sangue non si ferma
Dopo estrazione dente sangue non si ferma e gonfiore possono spaventare ma si tratta spesso di effetti collaterali che tenderanno a guarire da soli entro poche ore. Per aiutare a controllare l'emorragia si dovrebbe mordere con decisione la garza messa dal dentista. La pressione aiuta a formare un coagulo di sangue nella cavità. Se sanguina molto dopo l’estrazione si potrebbe mordere bustina di tè umida. L'acido tannico presente nel tè aiuta a formare un coagulo di sangue. Continua a mordere la garza o la bustina di tè finché l'emorragia non si ferma. È normale per il primo giorno avere una leggera perdita di sangue ma se dovesse continuare sarebbe meglio contattare il proprio dentista. L’emorragia dopo estrazione dente del giudizio di solito dente a fermarsi da sola entro poche ore. Per alleviare il dolore si possono prendere gli antidolorifici prescritti. Si raccomanda ovviamente di non guidare mentre si assumono antidolorifici perché potrebbero far venire sonnolenza.

Emorragia estrazione dente: cosa sapere

Per ridurre il gonfiore si consiglia di applicare un impacco freddo sulla guancia vicino al sito di estrazione. Per fare un impacco freddo si deve mettere il ghiaccio in un sacchetto di plastica chiudibile. Avvolgere poi la borsa in un panno o un asciugamano pulito e sottile e applicare l'impacco freddo sulla guancia per 10 minuti. Ripetere questa procedura tutte le volte necessarie fino al termine del sanguinamento. Dopo l’estrazione di un dente si dovrebbero limitare le attività per almeno 24 ore dopo l'estrazione. Se dopo l’estrazione dente sangue non si ferma allora sarebbe meglio andare dal proprio dentista per verificarne la causa e intervenire subito limitando gli effetti negativi. Il sanguinamento della ferita non è una cosa insolita ma se dopo l’estrazione dente sangue non si ferma allora sarà necessario fare un controllo. Il sanguinamento è comunque normale per 24 o 48 ore dopo l’estrazione perché la mucosa orale è in un ambiente umido e non riesce a guarire velocemente come farebbe invece la cute. Solitamente un sanguinamento fisiologico dovrebbe terminare da solo senza conseguenze. Se invece dopo l’estrazione dente sangue non si ferma si dovrebbe utilizzare la garza sterile fornita dal dentista inumidendola con acqua tiepida. Si dovrà poi schiacciare forte con i denti nella zona di estrazione per qualche minuto. Non bisognerà ripetere l’operazione spesso in quanto, così facendo, si correrà il rischio di rimuovere il coagulo e quindi di far continuare il sanguinamento della gengiva.

Estrazione dente sangue non si ferma: consigli utili

Oltre al sanguinamento anche il gonfiore che può arrivare dopo l’estrazione del dente può essere controllato facilmente seguendo i consigli dell’odontoiatri. Dopo l’estrazione dente il dentista fornisce al paziente una borsa di ghiaccio istantaneo. Durante il ritorno a casa dopo il dentista si consiglia di appoggiare il ghiaccio contro la guancia dal lato dell’estrazione. Una volta a casa si dovrà applicare il ghiaccio per le prime 24 ore a intervalli regolari e facendo passare almeno 10 minuti tra una applicazione e l’altra. Se il gonfiore non dovesse scomparire da solo entro poco potrebbe trattarsi di un edema e in questo caso dovrebbe scomparire entro 3-7 giorni. Se dopo l’estrazione dente sangue non si ferma spesso questo avviene in quanto non si sono seguiti correttamente i consigli dell’odontoiatra. Gli antidolorifici si possono prendere prima di avere male, di solito circa un’ora dopo l’intervento. In alcuni casi i dentisti potrebbero prescrivere anche degli antibiotici per prevenire il rischio di infezione. In caso di sanguinamento per fermare la perdita di sangue si dovrà premere sulla zona danneggiata e mantenere la pressione.

Se sono stati estratti diversi denti il dentista dovrà individuare da dove proviene l’emorragia. In seguito si dovrà arrotolare e posizionare una garza inumidita con dell’acqua sulla superficie in questione e stringere forte i denti per qualche minuto per eseguire la compressione. Se l’emorragia dovesse persistere allora la causa potrebbe essere che si sta comprimendo nel posto sbagliato. Se dopo l’estrazione dente sangue non si ferma nemmeno seguendo questi consigli allora sarà proprio il caso di chiedere un consulto al proprio dentista. Dopo aver recuperato la sensibilità della bocca si potrà riprendere a mangiare ma con alcune limitazioni almeno per i primi giorni dopo l’estrazione. Si raccomanda di inserire nella propria dieta cibi liquidi tiepidi e freddi e di eliminare cibi duri e caldi. Se proprio si dovrà masticare si consiglia di farlo solo dal lato opposto all’estrazione del dente. Si consiglia anche di evitare di ingoiare cibi che possono sbriciolarsi o che hanno parti, come semini, che possono entrare nella zona dell’estrazione. Se si vuole evitare l’emorragia estrazione dente sarà importante anche evitare il consumo di tabacco e alcol almeno per 48 ore così da velocizzare la guarigione. La posizione seduta è quella preferibile in quanto potranno limitare gli eventuali sanguinamenti. Qualora l’estrazione avvenisse poche ore prima di andare a dormire sarebbe meglio coricarsi con due cuscini sotto la testa così da dormire meglio.
Estrazione dente sangue non si ferma