coppia abbracciata

Check up ai denti in omaggio!

Approfittane subito!

RICHIEDI INFO

Come dormire con il mal di denti

Come dormire con il mal di denti
Sicuramente ti sarai chiesto, perché i dolori diventano più forti e persistenti di notte prima di dormire? La risposta è semplice: il dolore ai denti aumenta prima di coricarsi proprio perché è legato al cambio di posizione.

Quello che succede è che il mal di denti è prodotto da un'infiammazione nella gengiva o nell'area strutturale dei denti, conseguenze di alcune circostanze come la presenza di carie, la scarsa igiene quotidiana, dei problemi gengivali o un trauma recente.

Quando sei in posizione sdraiata il flusso sanguigno è maggiore, e ciò aumenta notevolmente la pressione sulla gengiva, provocando più dolore e rendendoti difficile dormire comodamente. Scopriamo in questo articolo come dormire con il mal di denti e quali sono le sue principali cause e avvisaglie.

Possibili cause del mal di denti notturno
- Una delle cause principali è la comparsa di carie. Di solito queste sono generate da un'igiene orale inadeguata e fanno ancora più male quando non vengono trattate in tempo, provocano danni ai nervi. Dormire con il mal di denti notturno causato da carie di questo tipo è una vera sfida.
- Il dolore può essere causato da un trauma quando si riceve un forte colpo sull'area e anche dalle crepe nel dente che si formeranno di conseguenza.
- Le malattie alle gengive provocano mal di denti, danneggiando i tessuti in modo permanente. Sapere come dormire con il mal di denti serve a poco se le abitudini quotidiane non migliorano in alcun modo la situazione.
- Lo stress può anche giocare un brutto ruolo, provocando la comparsa di questi dolori durante il sonno e nei periodi di alta pressione. In alcune persone la mascella e la mandibola entrano in contatto, provocando una pressione articolare e generando così dolore.

Come dormire con il mal di denti: posizioni consigliate
Sappiamo già perché, quando dobbiamo andare a dormire, il mal di denti può diventare più intenso. Sebbene non esista una posizione ideale per dormire che ti impedisca di provare questi fastidiosi dolori, puoi sceglierne alcune che, unite all'aiuto di un trattamento casalingo, possono aiutarti a dormire meglio, nell’attesa dell’appuntamento dal dentista.

Se vuoi dormire con il mal di denti senza provare troppo dolore, prova una delle seguenti posizioni:
- Posizione supina con le mani ai lati: quando si tratta di sapere come dormire con il mal di denti, questa è la posizione più consigliata. Bisogna prima di ogni altra cosa sdraiarsi sulla schiena, mantenendo la testa il più eretta possibile: questo aiuta a ridurre la pressione sul viso e ad alleviare il dolore. Mantenendo il viso leggermente sollevato, le braccia dovrebbero rimanere ai lati, senza incrociare il torso.
- Posizione semiseduta: come già saprai, uno dei motivi per cui il mal di denti aumenta mentre dormi è dovuto allo stare per ore in posizione distesa, generando una maggiore afflusso di sangue ai denti e alla testa. Puoi scegliere di dormire semiseduto, con l'aiuto di grandi cuscini per ottenere una posizione inclinata in cui la gravità non fa defluire troppo sangue in bocca.

In queste due posizioni potrai alleviare un po' il dolore e rilassarti. Certo sapere come dormire con il mal di denti certo non è il modo migliore per risolvere la situazione del tutto, ma ti aiuterà a passare meglio il tempo nell’attesa di una visita con il tuo dentista di fiducia.

Quale posizione per dormire con il mal di denti dovrebbe essere evitata?
La posizione del sonno che dovresti evitare di più quando hai mal di denti è quella a pancia in giù, poiché dormendo così aumenta la pressione muscolare e quindi l'infiammazione della gengiva, provocando maggior dolore.

Un'altra posizione sconsigliata è quella sulla schiena con le braccia incrociate sopra la testa, dormire sulla schiena ma con le mani e le braccia lungo i fianchi, per evitare il più possibile la pressione muscolare.

Esistono rimedi casalinghi e tecniche che puoi applicare per alleviare il mal di denti prima di andare a letto? Vuoi sapere come dormire con il mal di denti facendoti aiutare sia dalla posizione di riposo che da qualche ulteriore trucco? Se non hai un analgesico a portata di mano per alleviare il dolore prima di andare a dormire, ci sono alcuni rimedi casalinghi a tua disposizione.

Fare i gargarismi con acqua e sale, ad esempio, è uno dei rimedi naturali più usati ed efficaci per alleviare il mal di denti, basta versare abbondante sale in un bicchiere con ¾ d'acqua e fare i gargarismi dopo ogni pasto. In secondo luogo, strofinare la zona infiammata con un batuffolo di cotone imbevuto di camomilla, eseguendo dei delicati massaggi sulla zona interessata può far calare il dolore, rilassando la bocca e aiutandoti a riposare.

Come prevenire il mal di denti?
A prescindere dal cercare rimedi su come riuscire a dormire con il mal di denti, la cosa migliore da fare sarà sempre la prevenzione. Questa si attua attraverso una corretta igiene orale, usando collutori e filo interdentale, insieme a visite mediche almeno ogni 6 mesi, per controlli e pulizie più approfondite. Evita di consumare cibi ricchi di zucchero perché questo aiuterà a ridurre la comparsa delle carie, una delle prime cause che portano il mal di denti. Seguire una dieta equilibrata, che contribuisca alla tua salute in generale, sarà il primo passo per vivere una vita sana e non dovere più cercare rimedi su come dormire con il mal di denti.
Come dormire con il mal di denti