coppia abbracciata

La prevenzione è importante!

Approfitta subito del check up in omaggio!

RICHIEDI INFO

Lista dentifrici pericolosi

Lista dentifrici pericolosi
Il dentifricio in alcuni casi contiene ingredienti potenzialmente tossici per la salute. Conoscere la lista dentifrici pericolosi è quindi molto importante se si vuole tutelare il proprio cavo orale da possibili effetti collaterali. Diversi studi hanno evidenziato una moltitudine di componenti tra i dentifrici che potrebbero essere inseriti a pieno titolo nell’elenco dentifrici da evitare. Gli ingredienti dannosi nei dentifrici sono moltissimi e conoscerli aiuta a prevenire problemi e a scegliere il dentifricio migliore per le proprie specifiche esigenze. Pochi lo sanno ma nella lista dentifrici pericolosi possono esserci anche dei dentifrici con elementi naturali in quanto possono nascondere alcune sostanze chimiche che sarebbe meglio evitare. L’igiene orale a casa viene spesso eseguita in modo errato e questo sia perché non si seguono le giuste abitudini, sia perché non si è sufficientemente informati, cosa che accade molto spesso. Per capire quali sono gli ingredienti dannosi nei dentifrici non resta che proseguire la lettura.

Lista dentifrici pericolosi: a quali fare attenzione

Facciamo molti errori quando ci laviamo i denti. Spesso non siamo chiari sulla tecnica e finiamo quindi per utilizzare malo lo spazzolino provocando infezioni o altri problemi. Tuttavia, ci sono anche altri pericoli poiché i prodotti che utilizziamo potrebbero non essere adatti o, peggio ancora, potrebbero essere direttamente dannosi per la salute. Anche se non ingoiamo il dentifricio, attraverso la mucosa orale il corpo può assorbire gran parte delle sostanze che compongono il dentifricio. Tra i componenti del dentifricio possiamo trovare prodotti chimici abrasivi, una moltitudine di allergeni, addensanti e fluoro che possono essere davvero dannosi per la nostra salute dentale. Nella lista dentifrici pericolosi rientrano prodotti che sono potenzialmente tossici come i materiali sintetici derivati dal petrolio. Anche se il dentifricio viene venduto come "naturale", tale affermazione non è sempre vera. Un dentifricio potrebbe avere alcuni ingredienti naturali ma anche altri che sono stati lavorati chimicamente e sintetizzati. Alcuni di questi componenti sono la carragenina, la dietanolomina e il fluoro. La carragenina è un addensante derivato dalle alghe che può causare problemi intestinali e persino il cancro. La dietanolamina invece è l'elemento utilizzato per produrre la schiuma del dentifricio e ha dimostrato di causare irritazione delle mucose e della pelle. Anche il fluoro rientra nella lista dentifrici pericolosi in quanto può aiutare a prevenire la carie ma è anche altamente tossico. L'ingestione a lungo termine di grandi quantità di fluoro può influire sulle ossa, meglio quindi prestare molta attenzione e non esagerare con i dentifrici al fluoro.

Ingredienti dannosi nei dentifrici: cosa sapere

Le sostanze nocive nel dentifricio possono passare direttamente nel nostro flusso sanguigno ad ogni uso dello spazzolino. Tra gli ingredienti pericolosi abbiamo anche la formaldeide, una sostanza che viene rilasciata da una moltitudine di conservanti utilizzati per produrre dentifrici e che provoca irritazione alla pelle e agli occhi. Anche i parabeni rientrano tra gli ingredienti dannosi nei dentifrici e nella lista dentifrici pericolosi. I parabeni vengono utilizzati come conservanti e possono influenzare il sistema endocrino provocando, tra le altre cose, un rilascio irregolare di estrogeni. Si consideri inoltre che, attraverso la mucosa orale, il corpo può assorbire gran parte delle sostanze presenti nel dentifricio. Quindi le sostanze malsane che contiene possono passare direttamente nel nostro flusso sanguigno ad ogni uso dello spazzolino.

Lista dentifrici pericolosi: il laurilsolfato di sodio e il Triclosan

Uno degli ingredienti comuni nei dentifrici che aumentano il rischio di cancro è il laurilsolfato di sodio (SLS). Si tratta di un tensioattivo che aiuta ad addensare il dentifricio e ha un effetto schiumogeno. Secondo molte indicazioni il SLS dovrebbe aiutare a dissolvere la placca dentale ed è un noto irritante per la pelle. Non solo, può anche inquinare le acque di falda, è tossico per i pesci e viene utilizzato come pesticida ed erbicida per uccidere tanto le piante quanto gli insetti. I produttori di laurilsolfato di sodio hanno di recente presentato domanda per fare approvare questa sostanza chimica come pesticida per l’agricoltura biologica ma hanno ottenuto un rifiuto. Del resto anche il processo produttivo di questa sostanza è altamente inquinante poiché immette nell’ambiente composti organici volatili a base di zolfo che sono cancerogeni. Meglio quindi evitare i prodotti con SLS in quanto questo ingrediente potrebbe concorrere al cancro e a problemi dentali e gengivali anche piuttosto gravi. Da evitare assolutamente anche il Triclosan, un prodotto che viene utilizzato nei deodoranti e anche nei dentifrici. E’ un prodotto chimico dalle forti proprietà antibatteriche e fungicide ma che è stato recentemente collegato anche a molti problemi di salute. Il Triclosan ostacola infatti la tiroide e va considerato come un interferente endocrino che potrebbe provocare il cancro.

Insomma, la lista dentifrici pericolosi e ingredienti a rischio è in continua evoluzione e il consiglio è quello di informarsi in modo sistematico così da scegliere unicamente i dentifrici ideali da poter utilizzare ogni giorno per la propria igiene orale in totale sicurezza.
Lista dentifrici pericolosi