coppia abbracciata

La prevenzione è importante!

Approfitta subito del check up in omaggio!

RICHIEDI INFO

Miglior spazzolino elettrico

Miglior spazzolino elettrico
La scelta del miglior spazzolino elettrico non è così semplice come si potrebbe pensare, questo perché ci sono moltissimi modelli disponibili. Molti non hanno altro criterio che quello del massimo risparmio quando si parla di scegliere il miglior spazzolino elettrico in commercio. Si tratta però di un errore in quanto si sta parlando della propria salute e della propria igiene orale, meglio quindi cercare di scegliere il miglior spazzolino elettrico consigliato dai dentisti per la sua efficacia. Ma perché scegliere proprio uno spazzolino elettrico? Innanzitutto perché lo spazzolino elettrico permette di rimuovere il 100% della placca che si deposita nei denti. In ogni caso sia lo spazzolino manuale che lo spazzolino elettrico sono efficaci se usati correttamente, ovvero con la giusta tecnica e il tempo necessario. Bisognerebbe pensare alla bocca come divisa in quattro diversi settori a partire da quello superiore. Il consiglio è quello di dedicare circa trenta secondi a ciascuna area durante la normale igiene orale quotidiana.

Spazzolino elettrico come si usa

Una volta scelto il miglior spazzolino elettrico per le proprie esigenze sarà altrettanto importante imparare a utilizzarlo nel modo giusto e quindi passando dalla gengiva al dente e non viceversa. Non solo, bisognerà anche posizionare lo spazzolino elettrico a livello della linea gengivale, ad un angolo di 45°, e spazzolare delicatamente con movimenti brevi, verticali o circolari (mai orizzontali). Si consiglia poi di cambiare le stole ogni due o tre mesi e di utilizzare lo spazzolino elettrico in combinazione con il filo interdentale. Il principale vantaggio degli spazzolini elettrici è che riducono la placca batterica, responsabile della produzione di carie e gengiviti (irritazione e infiammazione delle gengive). Quando si ha una gengivite è importante agire con tempestività in quanto, se ignorato, questo disturbo potrebbe evolversi in parodontite e rovinare così gengive, osso e tessuto connettivo che mantiene i denti in posizione. Quando si utilizza il miglior spazzolino elettrico il rischio di abrasione al dente è inferiore poiché questo tipo di apparecchio ha un meccanismo che controlla la pressione e impedisce alle setole di erodere la superficie dei denti e limare lo smalto dei denti. Il miglior spazzolino elettrico fa da solo tutti i movimenti necessari, questo significa che bisognerà solamente guidarlo sulla superficie della bocca. Le persone che usano lo spazzolino elettrico infatti, tendono a spendere tra il 20% e il 40% in più di tempo a spazzolare poiché è molto meno stancante. Inoltre, molti includono anche un timer e non si fermano fino a quando non sono trascorsi i due minuti consigliati.

Il miglior spazzolino elettrico ha delle setole che hanno un meccanismo oscillante e rotante. Oltre a ruotare, la testa oscilla sul dente e adotta angolazioni diverse così da rimuovere meglio la placca. Naturalmente ci sono situazioni in cui è più consigliato uno spazzolino di tipo manuale. Ad esempio subito dopo un intervento chirurgico sarebbe meglio orientarsi sugli spazzolini manuali così da non rischiare di infiammare l’area. Il miglior spazzolino elettrico per apparecchio fisso deve comunque essere usato con la massima attenzione quando si parla di pazienti che portano apparecchi ortodontici.

Come scegliere il miglior spazzolino elettrico

Se si hanno problemi legati all’accumulo di placca di tipo estetico si dovrebbe scegliere il miglior spazzolino elettrico sbiancante. Il problema del progressivo ingiallimento dei denti ha infatti convinto molte case produttrici a ideare degli appositi spazzolini elettrici sbiancanti così da far tornare il sorriso splendente senza far venire meno il lavoro di rimozione di placca. Il migliore spazzolino elettrico sbiancante è in grado di facilitare la rimozione di placca dai denti mediante testine e programmi specifici molto efficaci. Naturalmente, la sua efficacia clinica deve essere dimostrata, quindi è conveniente studiare le garanzie del marchio. Per scegliere il miglior spazzolino elettrico bisognerà anche prestare molta attenzione alla sua autonomia e alla durata della batteria. Dal momento che stiamo parlando di un dispositivo che andrà usato quotidianamente più volte sarebbe consigliabile considerare nella scelta anche altri fattori come il rumore emesso, il design ergonomico e la presenza di un timer. Ci sono anche degli spazzolini elettrici dotati di sensori specifici in grado di avvisare quando la pressione è alta e stiamo danneggiando le gengive. Quando si decide di lanciarsi alla ricerca del miglior spazzolino elettrico si dovrebbero considerare anche aspetti come la reperibilità dei pezzi di ricambio. In quest’ottica si tenga presente che si dovranno cambiare le testine degli spazzolini elettrici ogni due o tre mesi, anche per questo si consiglia di scegliere il marchio giusto.

Si ricorda inoltre che lavarsi i denti bene e spesso non è importante unicamente per motivi estetici ma anche per la salute stessa dei denti visto che le carie possono danneggiare il cavo orale e portare a conseguenze gravi che dovranno essere affrontati con veri e propri interventi chirurgici. Meglio quindi prevenire scegliendo il miglior spazzolino elettrico così da rimuovere il 100% della placca.
Miglior spazzolino elettrico