coppia abbracciata

Prenditi cura dei tuoi denti!

Per te, check up immediato e senza impegno!

SCOPRI DI PIÙ

Denti fissi senza impianto

I denti fissi senza impianto sono ormai sempre più diffusi per molti motivi. Un'alternativa agli impianti dentali per sostituire i denti mancanti è un ponte dentale o una protesi rimovibile. L'impianto dentale è la soluzione migliore e quella con la più alta percentuale di successo nella sostituzione dei denti mancanti. Sebbene i ponti rimovibili o le protesi siano alternative relativamente poco costose, le loro prestazioni sono inferiori e possono danneggiare i denti adiacenti se supportati da essi. Gli impianti dentali sono attualmente una delle procedure dentali restaurative più eseguite negli studi dentistici e il motivo è sicuramente la soddisfazione dei pazienti che si sottopongono a questa tipologia di trattamenti.

I denti fissi senza impianto sono il sistema più veloce ed efficace. Con questa tecnica, realizzare e posizionare le protesi è molto più veloce e più comodo per il paziente. Infatti con i denti fissi senza impianto, la persona non deve soffrire di un prolungato periodo postoperatorio e in sole 24 ore può tornare a fare una vita sana senza disagio o cicatrici. E questo è senz'altro un grande vantaggio visto che questo tipo di intervento causa il rigetto solo del 2% delle protesi posizionate. Continuando la lettura troverete maggiori informazioni sui denti fissi senza impianto, sui costi e sui vantaggi.

Cosa succede se perdo un dente e non lo sostituisco?

Può sembrare scontato ma non tutti riescono a comprendere la fondamentale importanza di avere tutti i denti sani e funzionanti. I denti senza impianto potrebbero essere la soluzione ideale per tutte le persone che soffrono di questo problema. Molti credono che fare un impianto sia l’unica soluzione percorribile quando mancano i denti e sono spaventati all’idea dei costi. Per impianto dentale intendiamo l’inserimento di una vite nell’osso con funzione di radice artificiale. In molti casi i dentisti propongono prima di eliminare tutti i denti e di ricostruire tutto da zero, devi sapere però che esiste una alternativa che è rappresentata proprio dai denti fissi senza impianto. In questo modo, ovvero con i denti senza impianto, potrai salvare i tuoi denti naturali e recuperare la giusta funzionalità. Pochi lo sanno ma l’assenza anche solo di un dente può portare a problemi anche gravi come la retrazione gengivale. A sua volta la retrazione gengivale potrebbe anche aumentare il rischio di patologia parodontale. Non solo, la mancanza di un singolo dente potrebbe anche provocare quella che possiamo chiamare come ipersensibilità dentale nei denti adiacenti all’area edentula. E’ anche possibile che si aprano degli spazi tra i denti o dei diastemi in assenza di uno o più denti. Questa situazione potrebbe influire direttamente sull’estetica dentale e quindi anche sulla fonazione e sul linguaggio. I denti adiacenti al dente mancante si muoveranno per cercare di entrare in contatto tra loro e questo può portare a malocclusioni e problemi articolari. Bisognerà anche mettere in conto che, dopo l'estrazione di un dente e dopo la guarigione ossea, ci sarà una perdita di osso alveolare. Ciò può compromettere la futura riabilitazione di questo spazio, pertanto, la riabilitazione dello spazio edentulo dovrebbe essere sempre considerata il prima possibile. Ma il problema si aggrava soprattutto se non lo sostituiamo immediatamente e lasciamo passare il tempo, poiché il resto dei denti si muoverà e sempre più ossa andranno perse. Anche per questo i denti fissi senza impianto dovrebbero essere una delle soluzioni da considerare con maggiore attenzione.

Quali opzioni di trattamento ci sono per la perdita dei denti?

Possiamo dirti che ci sono due possibili alternative agli impianti dentali per sostituire i denti mancanti: i ponti dentali e i denti fissi senza impianto. Ovviamente, questi trattamenti hanno i loro vantaggi e svantaggi che dovranno essere considerati da diversi punti di vista. Un ponte dentale, ad esempio, è un tipo di protesi fissa che verrà realizzata e posizionata su denti sani adiacenti all'area in cui si trova il dente mancante. I ponti sono una buona opzione di trattamento, sia esteticamente che funzionalmente, per la perdita dei denti. Ma quali sono i vantaggi dei ponti o delle protesi fisse? In primis il comfort. Le protesi fisse infatti sono molto più confortevoli rispetto a quelle rimovibili che devono essere rimosse dopo ogni pasto per essere pulite. Altro vantaggio è quello estetico, infatti i ponti possono migliorare l'estetica dei denti presenti in bocca e riabilitare lo spazio edentulo (del dente estratto). Il costo di un ponte è inferiore a quello di un impianto dentale ma bisogna considerare che la sua durata sarà mediamente inferiore a quella degli impianti. Non dimenticare inoltre che per effettuare questo trattamento sarà necessario scolpire o curare denti sani e questo può accorciare la vita di questi denti. Quindi i ponti sono meno conservativi del posizionamento di impianti dentali.

Denti fissi senza impianto costo e altre info

I denti fissa senza impianto hanno un vantaggio davvero importante: si basano sul riutilizzare i denti naturali. Questo significa che non dovrai sottoporsi all’estrazione di tutti i tuoi denti naturali per l’inserimento di un impianto. Quando si parla di denti senza impianto di solito si estraggono solamente i denti irrecuperabili, ovvero quelli con radici o denti mobili privi di osso di sostegno. I denti naturali residui invece vengono puliti e devitalizzati per poi essere limati e utilizzati come pilastri per l’inserimento di una protesi fissa, ovvero un ponte circolare fisso. E’ anche possibile avere denti fissi senza impianto con una sola seduta. I dentisti utilizzano la sedazione cosciente o l’anestesia totale e realizzano le impronte con cui, 24 ore dopo, verranno realizzate le protesi fisse. Il costo dei denti fissi senza impianto può oscillare a seconda dei casi dai 700 fino a 2500 euro.
Denti fissi senza impianto