coppia abbracciata

Prenditi cura dei tuoi denti!

Per te, check up immediato e senza impegno!

SCOPRI DI PIÙ

Toronto bridge con barra

Toronto bridge con barra
La tecnologia ha fatto passi da gigante negli ultimi anni e abbiamo assistito a interessanti innovazioni anche per quanto riguarda le procedure odontoiatriche. Il Toronto bridge con barra, ad esempio rappresenta una delle possibili soluzioni disponibili. L’impianto dentale Toronto bridge con barra è una protesi dentaria fissa totale con una gengiva artificiale fissa, conosciuta anche come flagia, che svolge delle funzioni importanti. Questa tipologia di protesi viene fissata in modo diretto con monconi a degli impianti osteointegrati in titanio. Gli specialisti in implantologia con barra di Toronto sanno in che occasioni proporre questa soluzione dopo aver eseguito tutti gli esami del caso. La tecnologia CAD-CAM offre la possibilità di realizzare barre su impianti per protesi rimovibili e fisse avvitate in lega di titanio o cromo-cobalto, in zirconia e altri materiali strutturalmente resistenti. In questo modo sarà possibile ottenere sovrastrutture omogenee con uno standard qualitativo elevato e prive di nichel, cadmio e altri metalli allergenici.

Barra di Toronto: tutte le informazioni utili

La tecnologia CAD-CAM serve a facilitare la realizzazione di sovrastrutture precise e passive in quanto va ad eliminare tutti i passaggi che potrebbero portare a imprecisioni come l’espansione dei rivestimenti e la contrazione della lega. Esistono procedure specifiche per la realizzazione della barra Toronto bridge che i migliori dentisti padroneggiano così da offrire una soluzione concreta per problemi dentali gravi. Anche molte protesi singole o parziali che hanno fino a 5-6 elementi possono essere realizzate con grande precisione grazie alle tecnologie CAD-CAM da studio o da laboratorio. La Toronto bridge è nata nel 1982 in Canada e da allora si è affermata come una delle soluzioni principali nel campo degli impianti dentari fissi. Il punto di forza del Toronto bridge con barra è la flangia rosa finta, uno degli elementi della protesi che fa la differenza con le altre soluzioni. Molti temono che la gengiva finta possa risultare troppo visibile e che la linea di separazione tra gengiva finta e naturale salti subito all’occhio dell’osservatore causando disagio. I pazienti però possono stare tranquilli in quanto la flangia rosa è progettata proprio per essere inserita al di sopra della linea del sorriso. Al giorno d’oggi le gengive finte sono realizzate con attenzione al punto che è quasi impossibile riuscire a distinguerle da quelle vere.

Toronto bridge con barra: l’importanza della flangia rosa

Quando si passa troppo tempo senza denti l’osso della mascella potrebbe assottigliarsi, in quanto tenderà a riassorbirsi e a ridurre pian piano la sua altezza nella parte posteriore di premolari e molari. Questo significa che quando si inserisce l’impianto i denti che dovranno essere inseriti dovranno essere più lunghi in modo da mantenere una occlusione della bocca corretta. Il rischio verso il quale si potrebbe incorrere è quello di avere dei denti più lunghi del normale, aspetto che può causare problemi dal punto di vista estetico. La flangia finta in resina del Toronto bridge aiuta a scongiurare questo rischio e serve a restituire subito un sorriso smagliante in poco tempo. Inoltre la gengiva finta permette al dentista di posizionare gli impianti nei punti strategici per la stabilità implantare senza aver paura di rovinare l’estetica. Attenzione però perché il Toronto bridge con barra non va bene per qualsiasi tipologia di paziente. Ad esempio è sconsigliato per chi soffre di osteoporosi ma si tratta di casi molti limitati. Inoltre con le nuove tecniche sarà anche possibile sopperire alla mancanza di un adeguato osso mascellare ricorrendo a rigenerazioni ossee superiori e inferiori oppure al rialzo del seno mascellare. Per valutare il ricorso al Toronto bridge con barra foto e ed esami aiuteranno a capire se il paziente è idoneo.

Toronto bridge con barra: i vantaggi

Le protesi Toronto bridge con barra sono anche personalizzabili e possono rispondere a qualsiasi esigenza estetica del paziente. Le soluzioni disponibili sono molte, si va da quelle più economiche fino a quelle più costose che possono migliorare il sorriso. La gengiva finta è il vero punto di forza della protesi Toronto bridge con barra poiché riuscirà a far apparire la bocca in perfetta salute. Nei casi in cui si devono sostituire tutti gli elementi dentali con una protesi Toronto bridge con barra sarà possibile scegliere il colore dei denti finti. Altro vantaggio concreto del Toronto bridge con barra è la maggiore stabilità garantita dalle protesi di questo tipo che, essendo fissate agli impianti, non rischieranno di spostarsi durante la masticazione o la fonazione. Chi decide di ricorrere al Toronto bridge con barra dovrà però fare molta attenzione all’igiene orale e sottoporsi a periodici interventi di ribasatura per mantenere la stabilità della protesi in bocca. Si tratta di elementi che vengono comunque compensati ampiamente proprio dal costo contenuto e dalla velocità di impianto. Ci sono anche delle valide possibili alternative alla Toronto bridge con barra come ad esempio un ponte circolare su impianti, una tipologia di protesi costituita da un ponte circolare completo e fissato su impianti in titanio osteointegrati. In questo caso non vi sarà la flangia rosa e i denti protesici usciranno dalle gengive naturali.
Toronto bridge con barra