coppia abbracciata

Prenditi cura dei tuoi denti!

Per te, check up immediato e senza impegno!

SCOPRI DI PIÙ

Maryland dente provvisorio

Maryland dente provvisorio
La funzione principale dei ponti dentali è quella di sostituire uno o più denti mancanti con protesi che ripristinino la funzione e l'estetica del paziente, in modo che possa masticare, parlare e apparire il più naturale possibile. Maryland dente provvisorio viene utilizzato solo nei denti anteriori o premolari perché invece di supportare corone (abutment) l'elemento intermedio è tenuto solo da intarsi o faccette palatali con usura minima sul dente. I ponti tradizionali sono costituiti da due corone (denti pilastro) poste su ciascun lato dello spazio edentulo e da un dente artificiale. In base alle esigenze, preferenze e budget del paziente possono essere realizzati in vari materiali come leghe metalliche, semipreziose e anche argento o oro. I ponti a sbalzo sono utilizzati in casi molto particolari e sono costituiti da due o più corone pilastro fuse insieme e il dente. Molti sono i vantaggi concreti nelle protesi fisse, tra cui la possibilità di recuperare la funzione masticatoria, fonetica ed estetica, permettendo al paziente di mangiare, parlare e vedersi correttamente. Inoltre mantengono la forma del viso, distribuiscono le forze esercitate in relazione al morso in modo che sia corretto e impedendo ai denti opposti (con cui si scontra durante la masticazione) e ai denti adiacenti (vicino al dente mancante) da uscire dalla loro posizione e produrre una malocclusione sempre più grave.

Dente provvisorio Maryland: in cosa consiste

Il trattamento di posizionamento del ponte dentale è più economico, cioè i prezzi dei ponti dentali sono generalmente inferiori a quelli degli impianti. Quando si ha un budget un po' ristretto il prezzo di un ponte dentale è più conveniente di quello di un impianto. Un altro vantaggio di un ponte dentale è che offre grande resistenza, durata nel tempo e un buon risultato estetico. Se li confrontiamo con gli impianti dentali, i ponti sono più durevoli e resistenti poiché si tengono sulla propria radice e non su altri denti. Il primo passo per realizzare un ponte fisso consiste nel preparare i denti pilastro, usurando accuratamente il dente per fare spazio alle corone da sovrapporre. In seguito si si esegue un'impronta della zona con materiali altamente specializzati per realizzare modelli in gesso dei denti che faranno parte della protesi e degli antagonisti che andranno a scontrarsi con essi durante i movimenti di masticazione. Il dentista analizzerà i modelli in gesso per verificare che siano adeguatamente preparati. Se necessario eseguirà dei ritocchi sui denti fino a quando non saranno nelle condizioni ottimali per sostenere il ponte. In quel momento invierà i modelli e le loro istruzioni al Laboratorio Odontotecnico in modo che possano prepararlo nei materiali, nella forma o nel colore indicato. Il Maryland dente provvisorio è una possibile soluzione molto gettonata e ora vedremo perché.

Durante la seconda visita il dentista rimuoverà il ponte provvisorio e testerà la protesi inviata dal laboratorio, la esaminerà e la adatterà alla cavità orale. Tuttavia c'è la possibilità che siano necessarie diverse visite dal dentista per garantire l'adattamento della struttura e dell'occlusione (morso). Quando si ottengono la forma e il colore corretti, il dentista può cementare temporaneamente il ponte per un paio di settimane per garantire un adattamento adeguato. Nell'igiene orale è importante mantenere i denti rimanenti sani e forti e il successo del ponte (a seconda del tipo selezionato) dipenderà dalla solida base offerta dai denti circostanti. Ecco perché si consiglia di lavarsi i denti due volte al giorno e usare il filo interdentale giornalmente aiuta prevenire la carie e le malattie gengivali che portano alla perdita dei denti. Il dentista o igienista dentale deve mostrare come spazzolare correttamente e usare il filo interdentale sugli impianti oltre a spiegare come mantenere un programma di pulizia regolare e aiutare a diagnosticare i problemi in una fase iniziale quando i trattamenti sono pienamente praticabili.

Dente provvisorio Maryland costo

Il Maryland dente provvisorio riduce di molto il rischio che la protesi si possa staccare. Il ponte Maryland dente provvisorio è spesso utilizzato come protesi provvisoria prima di una riabilitazione definitiva mediante impianto. Potrà anche essere utilizzato come ponte dentale fisso ed è una scelta terapeutica ideale in caso di perdita di un solo incisivo mandibolare. Il ponte dentale fisso o provvisorio è indicato in caso di perdita di un dente nella zona anteriore, sia nell’arcata inferiore che in quella superiore. Il vantaggio del ponte Maryland dente provvisorio è che prevede un semplice fissaggio sulle pareti posteriori dei denti che si trovano vicino all’elemento mancante. In questo modo si riducono gli elementi di ancoraggio se confrontate con altre protesi e il dente sostitutivo verrà incollato tramite due alette laterali ai denti vicini. Il ponte Maryland dente provvisorio realizzato con questa tecnica riduce molto il rischio che la protesi si possa staccare. Ci sono trattamenti d’elezione come la protesi provvisoria prima di una riabilitazione definitiva mediante impianto che può venire utilizzato come ponte dentale fisso. Il costo del dente provvisorio Maryland in attesa dell’osteointegrazione oscilla tra i 300 e i 500 euro.
Maryland dente provvisorio