coppia abbracciata

Check up dei denti in omaggio!

Ritrova il sorriso con Dentalpharma!

MAGGIORI INFO

Denti finti in farmacia

Denti finti in farmacia
Acquistare denti finti in farmacia potrebbe essere la soluzione ideale in determinate circostanze che ora cercheremo di analizzare in modo dettagliato. Le protesi dentarie sono dei denti finti che vengono utilizzati per la sostituzione di denti naturali assenti per un vasto ventaglio di motivi. I denti finti in farmacia sono delle protesi rimovibili acriliche che possono essere utilizzate da pazienti completamente o parzialmente edentuli per sostituire in modo adeguato i denti mancanti. Il dente finto farmacia potrebbe essere la soluzione ideale anche per ripristinare estetica e funzionalità mentre, se si vogliono dei risultati definitivi, bisognerebbe optare per trattamenti come gli impianti dentali. Insomma, i denti finti in farmacia sono una protesi rimovibile perfetta per chi ha perso uno o più denti e vuole recuperare la funzionalità e l’estetica perduta.

Farmacia denti finti: che cosa sono?

I denti finti in farmacia, come abbiamo già accennato, hanno lo scopo di migliorare estetica, comfort e funzionalità persi dal paziente a seguito della perdita di uno o più denti. A seconda delle diverse esigenze ci si potrà orientare su protesi complete oppure su protesi parziali. Sarà ovviamente il dentista la persona giusta per dare consigli dopo aver eseguito una visita completa. Il dentista infatti potrà suggerire senza problemi la tipologia di protesi dentale più adatta alla sostituzione di uno o più denti mancanti. Insomma, quando parliamo di denti finti in farmacia dobbiamo prima operare una distinzione tra protesi fisse e protesi mobili. Gli impianti fissi infatti, come suggerisce già il nome, non potranno mai essere rimossi dal paziente in quanto sono composti da elementi che ricreano i denti naturali in modo definitivo mediante un’opera di cementificazione. Le corone e le capsule servono a sostituire un solo dente mancante mentre si tende a optare per il ponte dentale quando ci sono molti elementi dentali mancanti. Questi impianti consistono in sostanza in radici dentali artificiali che vengono inseriti sulle ossa mandibolari al posto dei denti mancanti e a cui vengono agganciate delle capsule. Chiaramente in questo caso non si potrà inserire una protesi fissa da soli e sarà assolutamente necessario andare dal dentista. Le protesi rimovibili vengono invece prodotte nel laboratorio odontotecnico utilizzando delle resine acriliche. Si tratta, a ben guardare, del metodo in assoluto più economico per sostituire alcuni o tutti i denti in bocca.

Cosa sono le protesi complete

E’ sicuramente vero che in farmacia vendono denti finti ma in questo caso stiamo parlando di protesi complete, ovvero di protesi totali che dovranno essere prese in considerazione solo in caso di perdita o di assenza di tutti i denti in una mascella o in un’arcata. Queste protesi totali possono essere anche di tipo implantare, ovvero possono essere inserite su impianti dentali. Le protesi mucose invece vengono posizionate direttamente sulla gengiva e sull’osso mascellare svolgendo la funzione di ritenzione. In generale comunque le protesi totali supportare da un impianto sono quelle che offrono una maggiore stabilità e comfort.

Cosa sono le protesi parziali

Le protesi parziali sono delle protesi che vengono eseguite in presenza di denti sani ancora nella mascella e serviranno a riabilitare solo gli spazi dei denti mancanti o assenti. Le protesi rimovibili sono molto più economiche rispetto alle altre soluzioni ma bisognerà fare attenzione soprattutto durante la masticazione cercando per quanto possibile di evitare i cibi duri e appiccicosi o comunque in generale tutti i cibi e le sostanze difficili da masticare che potrebbero compromettere la stabilità della protesi e provocarne la rottura. Si tenga anche conto che questo tipo di protesi necessita di solito di un periodo di adattamento sia per la masticazione, sia per la fonazione. Esistono comunque anche delle alternative alle protesi rimovibili come gli impianti dentali e i ponti fissi. In ogni caso quando parliamo di denti cosmetici farmacia stiamo sempre facendo riferimento a soluzioni non definitive che possono muoversi rendendo complessa la masticazione.

Denti finti in farmacia: a cosa fare attenzione

Una delle soluzioni acquistabili in farmacia dai singoli pazienti è quella delle faccette dentali. Si tratta di un trattamento estetico che consente di riabilitare il sorriso andando a intervenire su forma, colore e brillantezza dei denti del paziente. Puoi acquistare le faccette denti finti in farmacia in qualsiasi momento e provvedere alla loro auto-installazione ma sicuramente non si avrà lo stesso risultato che si avrebbe con un trattamento di tipo professionale che prevede l’utilizzo di faccette dentali realizzate con tecniche e materiali di qualità. Se si vogliono correggere degli inestetismi dei denti con le faccette dentali bisognerà comunque conoscere le differenze tra un trattamento odontoiatrico professionale e una applicazione di faccette dentali estetiche acquistate in farmacia. Si tenga anche presente che la tecnica di applicazione da parte di un odontoiatra prevede anche la rimozione di parte dello smalto dentale per far aderire le faccette al meglio. Le faccette dentali da denti finti in farmacia sono dei denti universali e devono essere applicate con un adesivo sul dente rivestendolo.
Denti finti in farmacia