coppia abbracciata

Check up dei denti in omaggio!

Ritrova il sorriso con Dentalpharma!

MAGGIORI INFO

Ricostruzione smalto denti

Ricostruzione smalto denti
Purtroppo con il passare del tempo il colore dei denti naturale si ingiallisce progressivamente. Chiaramente brutte abitudini come il fumo di sigaretta o l’assunzione di sostanze pigmentanti rischia di accelerare questo processo. Per mantenere il colore dei denti naturale occorre evitare il tabacco, limitare il consumo di bevande come caffè e vino rosso ed essere sempre molto attenti all’igiene orale lavandosi i denti spesso e nel modo corretto. Dopo aver trovato con certezza la causa responsabile del danneggiamento dello smalto dentale bisognerà contattare un dentista per una ricostruzione smalto denti rapida ed efficace. Capire come ricostruire lo smalto dei denti è molto importante visto e considerato che la ricostruzione smalto denti non avviene autonomamente. Questo vuol dire che la ricostruzione smalto denti non avviene in modo naturale e sarà necessario l’intervento del dentista. In quest’ottica i dentisti attuano procedure di ripristino che sfruttano metodologie che sono il più possibile conservative così da mantenere la maggior quantità di sostanza dentale sana residua. Insomma, come prima cosa è bene chiarire che non è vero che lo smalto dei denti si può ricostruire naturalmente, meglio quindi imparare a preservarlo da danni futuri.

Come ricostruire lo smalto dei denti

La ricostruzione smalto denti, dal punto di vista medico, richiede degli interventi diversi a seconda del danno. A seconda dei casi si potrebbero applicare delle protesi dentarie come le faccette dentali o si potrà procedere incapsulando il dente. In presenza di un danno di lieve o di media entità sarà possibile operare con l’applicazione di faccette in ceramica o porcellana con l’ausilio di resine composite sulla superficie dei denti. In questo modo si potrà rinnovare rapidamente un sorriso rovinato. Si tratta di protesi molto conservative il cui utilizzo non è sottoposto alla limatura dei denti e non impatta sulla funzionalità. Qualora l’erosione provocasse un maggior consumo dello smalto bisognerà optare per l’incapsulamento del dente utilizzando delle corone dentarie che dovranno essere incollate alla porzione di dente ancora integra. Lo smalto dei denti è lo strato più superficiale dei denti. La sua funzione è quella di proteggere e dare adeguata resistenza ai denti per adempiere alla funzione di masticazione.

L' idrossiapatite è il minerale che comprende lo smalto dei denti. Questo minerale fornisce una straordinaria durezza allo smalto dei denti e lo rende il tessuto più duro che il nostro corpo ha. Oltre all'idrossiapatite, ci sono anche un certo numero di proteine che formano la struttura finale dello smalto dei denti. Pertanto, possiamo affermare che lo smalto dentale è l'armatura dei nostri denti e li protegge dagli stimoli esterni, come gli acidi negli alimenti, i cambiamenti di temperatura degli alimenti, i cibi più duri da masticare, ecc.

I tessuti dentali possono essere rigenerati?

Quando il dente subisce un danno, sia esso una frattura dovuta a trauma, carie o usura dovuta al bruxismo, la prima cosa da valutare è quali strati del dente sono interessati, poiché a seconda di quello verrà effettuato l'uno o l'altro trattamento. Gli unici strati che hanno la qualità di autoriparazione sono quelli costituiti da cellule. Pertanto, lo smalto dei denti da solo non può auto rigenerarsi a differenza della dentina o della polpa dentale. E’ anche importante sottolineare che la rigenerazione sia della dentina che della polpa dentale è una rigenerazione molto lenta e che copre solo piccole lesioni di questi tessuti. Insomma, lo smalto del dente da solo non potrà rigenerarsi senza un intervento del dentista.

Ricostruzione smalto denti: come si fa

Le lesioni localizzate nello smalto dei denti sono importanti da risolvere rapidamente, poiché se non vengono riparate possono continuare ad avanzare e colpire sia la dentina che il nervo del nostro dente. Quando ci sono piccole demineralizzazioni dello smalto dei denti causate da acidi, usura o addirittura origine batterica, come la carie, queste possono essere riparate nello studio dentistico utilizzando gel al fluoro ad alte concentrazioni di questo minerale. In questo caso la ricostruzione smalto denti è quindi molto efficace. Il fluoro si combina con l'idrossiapatite dello smalto e forma cristalli di fluoridrossiapatite più resistenti dell'idrossiapatite, rallentando così la progressione della lesione. Ma se quello che vogliamo è rigenerare lo smalto, cioè riportarlo alla sua morfologia precedente, oggi lo si può ottenere solo attraverso l'odontoiatria conservativa e le otturazioni in composito. In commercio possiamo trovare dentifrici e collutori ad alta concentrazione di fluoro e che aiuteranno nella ricostruzione smalto denti. Inoltre le zone dove sono presenti lesioni cariose piccole e molto delimitate possono essere rinforzate e anche remineralizzate con questi dentifrici.

Ricostruzione smalto denti prezzo

Parlando di ricostruzione smalto denti i prezzi variano molto a seconda delle specifiche situazioni di ciascun paziente. La ricostruzione dentale che riguarda entrambe le superfici interdentali e la superficie occlusale ha un costo che va dai 150 ai 300 euro mentre la ricostruzione in zona estetica può andare dai 100 fino anche ai 200 euro.
Ricostruzione smalto denti