coppia abbracciata

Check up ai denti in omaggio!

Approfittane subito!

RICHIEDI INFO

Labbra gonfie

Labbra gonfie
Le labbra gonfie possono essere un segno che presentano eventuali problemi legati alla nostra salute orale. Anche se, quando si pensa alla salute orale, vengono in mente solo i denti e le gengive, e in alcuni casi la lingua, la verità è che anche le labbra richiedono cure. Il gonfiore delle labbra può essere una conseguenza di una malattia orale. In caso di labbra gonfie sarà quindi davvero molto importante saper riconoscere i sintomi di queste patologie poiché, in questo modo, sarà possibile individuare la causa più velocemente. Delle labbra gonfie all’improvviso potrebbero anche essere provocate da altri tipi di fattori esterni come lo stress. Dolore, disagio e sensibilità sono alcuni dei sintomi più comuni di praticamente qualsiasi condizione orale. Tuttavia, alcuni di essi colpiscono direttamente il labbro e, sebbene non sia una conseguenza dolorosa, a volte provocano infiammazione. In caso di bocca gonfia o di labbro gonfia sarebbe quindi molto meglio affidarsi al dentista professionista per ottenere una diagnosi precisa.

Labbra gonfie: possibili cause

Oltre al labbro gonfio dopo intervento dentistico un’altra delle possibili cause di labbra gonfie è il mucocele. Un mucocele è un piccolo nodulo che compare sul labbro, superiore o inferiore, e che non può essere rotto o esploso perché si trova negli strati interni. Sebbene la sua origine sia solitamente dovuta a un vaso sanguigno rotto o a un trauma grave, di solito non è doloroso. Naturalmente, se diventa cronico, è piuttosto scomodo per la persona e influisce persino sulla sua immagine. A volte il mucocele tende a riassorbirsi dopo diversi giorni e non necessita di alcun trattamento specifico. Tuttavia, se la sua presenza dura diverse settimane, è consigliabile andare da un dentista per esaminarlo e considerare l'opzione di rimuoverlo mediante chirurgia laser. Sebbene siano comunemente noti come flemmoni, gli ascessi sono concentrazioni di pus che causano molto dolore e notevole gonfiore nell'area interessata. In caso di ascessi che si formano nei denti posteriori, come i molari, di solito non hanno un impatto sul labbro, ma lo fanno sulle altre parti del viso, come le guance.

Tuttavia, se l'ascesso è presente nei denti anteriori, è possibile che l'infiammazione raggiunga anche il labbro. Questa infezione è solitamente accompagnata da piccoli grumi nelle gengive oltre a un dolore molto acuto. Pertanto le labbra gonfie non sono uno dei sintomi che percepiremo più rapidamente ma possono essere una conseguenza del flemmone. Il virus dell'herpes labiale è una delle condizioni più fastidiose che si verifica direttamente sulle labbra o agli angoli. È un'infezione localizzata, sia nel labbro superiore che inferiore, che provoca disagio, dolore e gonfiore nella zona interessata. L'aspetto più negativo di questa condizione è che diventa cronica poiché il virus rimane nei tessuti labiali e quindi tende a ricomparire periodicamente. Per scomparire il virus deve completare il suo ciclo di attività. Nonostante ciò è possibile ridurre i sintomi associati all'herpes con farmaci specifici acquistabili in farmacia. Le labbra gonfie possono essere dovute alla presenza di malattie orali, ma anche a fattori esterni che andranno analizzati con attenzione. In caso di labbra gonfie pulizia tartaro dentista e migliorare l’igiene orale aiuterà a superare il problema in tempi rapidi.

Labbra gonfie: i rimedi

La cosa più importante per avere labbra sane è saper identificare possibili problemi orali associati all'infiammazione, ma anche saperli curare. Si consiglia di mantenere le labbra idratate applicando del cacao per evitare che si secchino o si screpolino. Inoltre per evitare la desquamazione si consiglia di passare delicatamente lo spazzolino ed eseguire un piccolo massaggio. Non esiste una periodicità stabilita per eseguire questo processo anche se non fa male farlo una volta alla settimana per avere un sorriso ancora più bello.

Labbra gonfie e ortodonzia

Tutti i pazienti che iniziano un trattamento ortodontico devono passare attraverso un periodo di adattamento fino a quando non si abituano all'apparecchio. Sebbene all'inizio si possano notare difficoltà nel mangiare e masticare, dopo pochi giorni i pazienti possono condurre una vita del tutto normale. Tuttavia le persone che indossano l'apparecchio possono avere la tendenza a toccarle con le labbra. A lungo andare questo sfregamento genera piaghe e un leggero gonfiore o arrossamento delle labbra.
Per evitare ciò è meglio utilizzare cera ortodontica per circondare l'attacco e prevenire qualsiasi tipo di ferita nella mucosa.

Altri fattori che causano labbra gonfie

Ci sono altri motivi per cui puoi avere le labbra infiammate e che non hanno nulla a che fare con una condizione o una patologia. Ricevere un colpo alla bocca, ad esempio, non implica solo un rischio di rottura per i denti. Molto probabilmente danneggeremo anche il labbro dal forte impatto ricevuto, provocando gonfiore e arrossamento. Lo stesso accade nel caso in cui ci mordiamo accidentalmente il labbro. Di solito l'infiammazione del labbro va via con il passare delle ore, ma se il trauma ha causato un taglio, i tempi di recupero richiederanno più giorni. In ogni caso, e sebbene non percepiamo danni apparentemente visibili ai denti, la nostra raccomandazione è di andare da un dentista per poterli esaminare. Le risposte allergiche possono essere variate e manifestarsi in misura variabile a seconda di ogni persona e dello stimolo che genera.
Labbra gonfie